Quanto tempo ci vuole per realizzare un sito in WordPress (su un server Amazon)?

Installare Wordpress su amazon

Non è semplice dire quanto tempo ci vuole per realizzare un sito in WordPress su Amazon.

Dipende da molti fattori, in primis l’obiettivo che ti prefiggi nel realizzarlo.

Ad esempio iamalph.it (il sito che stai visitando ora…) l’ho realizzato in una mezza serata, ascoltando Mazzy Star e fumando un paio di sigarette.

Sono partito da un template premium che avevo già, ho importato una demo e sono andato a modificare qualche cosetta qui e lì. Detto così sembra banale, ma non perdere mai di vista il tuo obiettivo. Ho bisogno di un blog? Ok, eccolo. Avrebbe senso realizzare un template ex novo, per un “sitariello” del genere? Già sai la risposta, anche se non hai mai scritto una riga in PHP (e sei fortunato!)

In realtà avevo voglia di studiare un po’ come funziona Amazon Web Server. Se qualche volta hai provato a leggere la documentazione, di sicuro ti sarai reso conto di che macello c’è dietro. Non c’è un filo conduttore chiaro che spieghi, in maniera entry level a cosa diavolo servano tutte quelle voci di menù, come si accede all’FTP, chi siano questi maledetti di Bitnami e così via.

Ho dovuto quindi ricostruire qualche passaggio che magari ti racconterò in un prossimo post.

Perfetto, ma quanto ci vuole?

Fatto sta che in una mezza serata ho capito come installare WordPress su AWS, come fare un key pairing per accedere via SSH, ho svelato un barbatrucco per utilizzare un server SMTP esterno (eh, non avevo intenzione di impazzire più di tanto) per l’invio dell’email dal form di contatti, come aprire la porta 21 per collegarmi tramite FTP (anche se, alla fine, ho fatto tutto tramite SFTP). Ah, e inoltre ho scritto questo post (seppur breve).

Tenterò di coprire questi argomenti nei prossimi giorni.

Intanto fammi sapere se hai già avuto a che fare con Amazon AWS e come ti sei trovato. Non so, usa i commenti, mandami una email, contattami su Facebook. Senza impegno, eh!